La famiglia condivide con la scuola la responsabilità educativa, instaurando con l'Istituto un contratto formativo che, come ogni contratto, è vincolante e stabilisce reciprocità di diritti e di doveri per i contraenti, quindi anche per i genitori, che non sono semplici utenti del servizio, ma essi stessi fattori fondamentali per la determinazione della qualità del servizio .

Go to top